Home page
SISMA 2009 - PROROGA DEI CONSORZI, DEI PRESIDENTI E DELLE PROCURE SPECIALI PDF Stampa Email
Martedì 03 Luglio 2018 18:00
Visto che i consorzi riferiti agli eventi sismici 2009 hanno durata pari ad anni 6 come stabilito dall'art. 10 DCD n. 12/2010 ;
Visto che l'assemblea può prorogare il consorzio per ulteriori 3 anni ;
Verificato che la maggior parte dei consorzi costituitisi nel territorio comunale ha superato tale termine ;
Visto che :
1. nel caso in cui il consorzio non raggiunga i risultati nei tempi previsti o non sia in grado di funzionare per l’inerzia protratta dei consorziati, il Presidente invia formale diffida ai consorziati, affinché provvedano entro un congruo termine, non inferiore a 30 giorni. Scaduto detto termine, il Presidente ne dà notizia al comune cui spetta l’esercizio dei poteri sostitutivi ai sensi dell’art. 7, comma 13 dell’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri 12 novembre 2009, n. 3820 e s.m.i..
2. in caso di inerzia degli organi del consorzio, i consorziati che rappresentino almeno un quarto della superficie lorda coperta di cui all’art. 7, comma 4 dello statuto, possono richiedere al comune che provveda a diffidare detti organo, affinché compiano entro un termine di 15 giorni gli adempimenti necessari al proseguimento delle attività del consorzio, e in caso di ulteriore inerzia, a nominare un commissario che ponga in essere, a spese del consorzio, gli adempimenti in luogo dell’organo inerte.
Visto che : Il Presidente dura in carica tre anni e può essere riconfermato per un periodo massimo di uguale durata.
Come previsto dalla nota USRA prot. 15413 del 13/12/2017 che si allega ;

SI INVITA

alla predisposizione dell'atto di proroga dei consorzi e dei rispettivi legali rappresentanti, da parte delle assemblee consortili, come previsto dalla normativa di settore ;
 
Valid XHTMLValid CSS
next