Emergenza Covid-19 - Informazioni e disposizioni relative all'emergenza epidemiologica
In evidenza
Pubblicato il 23/05/2022 da Ufficio Area Statistica - Programmazione - Elettorale - Leva
AUSL TERAMO- DISTRETTO SANITARIO DI MONTORIO AL VOMANO- SI ALLEGA COMUNICAZIONE AUSL TERAMO- DISTRETTO SANITARIO DI BASE DI MONTORIO AL VOMANO (TE)
Notizie in evidenza
 
Pubblicato il 16/05/2022
da Ufficio Area Lavori Pubblici
AVVISO ASSEGNAZIONE FIDA PASCOLO E ASSEGNAZIONE ESCLUSIVA ANNO 2022
Pubblicato il 05/05/2022
da Sindaco
SI AVVISA LA CITTADINANZA

Che entro e non oltre il 31.MAGGIO.2022 i cittadini che percepiscono il Contributo di Autonoma Sistemazione (C.A.S.) ed alloggiano nelle S.A.E., ai sensi della O.C.D.P.C. n. 614 del 12/11/2019 art. 1, comma 9, e s.m.i., sono tenuti a ripresentare la Dichiarazione che giustifichi il diritto al mantenimento dei requisiti per le misure assistenziali come sopra indicate.

La Dichiarazione, va presentata utilizzando il modello allegato al presente avviso, ed inoltrato al protocollo comunale, con le seguenti modalità:
• via pec all'indirizzo: lavoripubblici@peccomunetossicia.te.it;
• raccomandata A/R all'indirizzo: Comune di Tossicia - C.da Piano dell'Addolorata - 64049 Tossicia(TE);
• personalmente presso l'Ufficio protocollo del Comune di Tossicia, dal lunedì al sabato dalle ore 10:00 alle ore 12:00.

(In caso di invio tramite e-mail si prega di contattare l'Ufficio Sisma al fine di verificare la corretta ricezione del documento)…………………………………………………………………..

SI RICORDA CHE LA MANCATA CONSEGNA DELLA DICHIARAZIONE ENTRO IL TERIMINE STABILITO (31/05/2022), O IL MANCATO POSSESSO DEI REQUISITI, CAUSA LA DECADENZA DEL DIRITTO AL MANTENIMENTO DELLE MISURE ASSISTEZIALI C.A.S/S.A.E.

Per informazioni: Ufficio “SISMA 2016” - 0861/698014 dal lunedì al giovedì dalle ore 10:00 alle 12:00 
Pubblicato il 05/05/2022
da Ufficio Area Statistica - Programmazione - Elettorale - Leva
VOTAZIONI DEL 12 GIUGNO 2022 VOTO DOMICILIARE PER ELETTORI AFFETTI DA INFERMITA' CHE NE RENDANO IMPOSSIBILE L'ALLONTANAMENTO DALL'ABITAZIONE
Pubblicato il 22/04/2022
da Ufficio Area Amministrativa
GRAN SASSO LAGA PARK - RICHIESTA AUTORIZZAZIONE SORVOLO CON DRONE (UAS) PER ISPEZIONE OPERE IDRAULICHE BACINI FABBRICATI STAZIONI LINEE ELETTRICHE DI COMPETENZA DI ENEL GREEN POWER SRL
Pubblicato il 14/04/2022
da Ufficio Area Statistica - Programmazione - Elettorale - Leva
REFERENDUM POPOLARE DEL 12 GIUGNO 2022
Con D.P.R.. 6 aprile 2022 (pubblicato sulla G.U. n. 82 in data 07-04-2022) sono stati indetti per domenica 12 giugno 2022 i cinque Referendum abrogativi ex art. 75 della Costituzione dichiarati ammissibili con sentenze della Corte di Cassazione nn. 56, 57, 58, 59 e 60 in data 16 febbraio-8 marzo 2022.
VISTA la successiva Circolare Ministero dell'Interno n. 29 del 08-04-2022 – punto C),con la quale vengono tra l'altro, definiti i
TERMINI E MODALITA' DI ESERCIZIO DELL'OPZIONE DEGLI ELETTORI RESIDENTI ALL'ESTERO PER IL VOTO IN ITALIA
Gli elettori residenti all'estero ed iscritti nell'AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero) VOTANO PER CORRISPONDENZA ai sensi della L. 459/2001 e del D.P.R. 104/2003.
Essi riceveranno come di consueto il plico elettorale al loro indirizzo di residenza. Qualora l'elettore non lo ricevesse potrà sempre richiederne il duplicato all'Ufficio consolare di riferimento. Si ricorda che è onere del cittadino mantenere aggiornato l'UFFICIO CONSOLARE competente circa il proprio indirizzo di residenza.
Chi invece, essendo iscritto nell'AIRE, intende votare in Italia, dovrà far pervenire all'UFFICIO CONSOLARE competente per residenza (Ambasciata o Consolato) un'apposita dichiarazione (MODELLO ALLEGATO) su carta libera che riporti: nome, cognome, data e luogo di nascita, luogo di residenza, indicazione del comune italiano d'iscrizione all'anagrafe degli italiani residenti all'estero, l'indicazione della consultazione per la quale l'elettore intende esercitare l'opzione.
La dichiarazione deve essere datata e firmata dall'elettore e accompagnata da fotocopia di un documento di identità dello stesso e può essere inviata per posta, telefax, posta elettronica anche non certificata, oppure fatta pervenire a mano all'UFFICIO CONSOLARE, anche tramite persona diversa dall'interessato, entro il PROSSIMO 17 APRILE 2022 (decimo giorno successivo all'indizione del referendum), con possibilità di revoca entro lo stesso termine.
SI ALLEGA MODULO ISTANZA
Pubblicato il 12/04/2022
da Ufficio Area Urbanistica – Sportello Unico Edilizia e SUAP
il Comune di Tossicia vuole richiedere un finanziamento a valere sul “Programma di sviluppo rurale –Abruzzo 2012-2020- Misura 04-sottomisura4.3-intervento 4.3.2” Supporto per gli investimenti che riguardano infrastrutture nel settore agricolo e forestale (Intervento a valere solo sul territorio colpito dal sisma 2016/2017 e dalle eccezionali precipitazioni nevose del gennaio 2017) Approvato con determina dirigenziale Regione Abruzzo n. DPD021/61 del 15/02/2021” per :LAVORI DI MIGLIORAMENTO DELLA VIBILITA' A SERVIZIO DELLE ATTIVITA' AGRO-SILVO-PASTORALI SITI ALL'INTERNO DEL TERRITORIO COMUNALECHE il progetto prevede anche la manutenzione straordinaria della strada denominata “Selva degli Abeti “CHE l'intervento di che trattasi ricade in zona ZPS IT7110128-Parco Nazionale Gran Sasso –Monti della Laga per cui occorre procedere ai sensi del comma 7) dell'art.5 del DPR 357/97;VISTO l'art.5 del DPR 357/97 che disciplina la V.INC.A. relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali , nonché della flora e della fauna selvatica nei siti di interesse comunitario;
Pubblicato il 31/03/2022
da Ufficio Area Affari Sociali - U.R.P.
Si informa la cittadinanza di Tossicia (TE) che a partire dal 01/04/2022 sarà ripristinato il servizio bus TRASPORTO SOCIALE – BUS NAVETTA del venerdì (Cimitero Comunale – Tossicia Capoluogo), ESCLUSIVAMENTE su prenotazione, da comunicare entro il giovedì precedente dalle ore 10.00 alle ore 12.00 al numero 0861-698014.
Pubblicato il 18/03/2022
da Ufficio Area Ambiente
NUOVA GESTIONE DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI URBANI SECONDO LE NUOVE DIRRETTIVE I.S.S. COVID-19 - MODALITA' DI CONFERIMENTO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA
Pubblicato il 04/03/2022
da Ufficio Area Demografica - Anagrafe - Stato Civile
Un assegno di natalità e incentivi per nuovi residenti nei comuni montani. 
Si tratta di misure specifiche di sostegno per favorire l'aumento delle nascite e incentivare trasferimenti di residenza, previste dalla legge regionale n. 32/2021.
Sono interessati 173 comuni così divisi per provincia: 20 Teramo, 24 Pescara, 74 L'Aquila, 55 Chieti. 
Il calo demografico negli ultimi cinque anni in questi Comuni è stato pari a – 8,35%. 
Sulla base dei recenti dati ISTAT, la popolazione residente nei 305 comuni abruzzesi è passata da 1.319.294 del 1° gennaio 2016 a 1.281.012 del 1° gennaio 2021, con un calo demografico in termini di variazione percentuale pari a -2,9%, maggiore di quasi il doppio rispetto al dato nazionale (-1,54%).
Questa diminuzione è ancora più accentuata nei comuni classificati montani, soprattutto in quelli con popolazione inferiore ai 3.000 abitanti, molti dei quali rischiano di scomparire nell'arco di pochi anni. “Questi dati – ha commentato il presidente Marsilio – così allarmanti, ci hanno indotto a considerare quale obiettivo prioritario il tema della denatalità e dello spopolamento delle aree interne, in particolare delle zone montane più marginali e ad adottare misure importanti”.

L'assegno di natalità è corrisposto ai nuclei familiari per ogni figlio nato, a decorrere dal 1° gennaio 2022, fino al compimento dei tre anni di età, o per ogni minore adottato o in affido a decorrere dal 1° gennaio 2022, fino al compimento dei tre anni del bambino o alla cessazione dell'affido qualora avvenga prima dei tre anni.

L'entità dell'assegno è stabilita secondo alcuni criteri precisi:

2.500,00 euro annui, in favore dei nuclei familiari in cui il figlio nato, adottato o in affido sia riconosciuto disabile grave, ovvero dei nuclei familiari con uno o più minori con disabilità grave fino al compimento del sesto anno di età;
2.500,00 euro annui, in favore dei nuclei familiari in cui sia presente un solo genitore;
2.400,00 euro annui, in favore dei nuclei familiari per ogni primo figlio nato, adottato o in affido;
2.300,00 euro annui, in favore dei nuclei familiari per ogni figlio nato, adottato o in affido successivo al primo.
La domanda deve essere presentata compilando il modulo digitale presente sul sito istituzionale della Regione Abruzzo all'indirizzo sportello.regione.abruzzo.it/ in una apposita sezione tramite SPID. La piattaforma informatica è operativa da lunedì 28 febbraio.

Tra le misure previste dalla L.R. n. 32/2021, oltre all'assegno di natalità vi è anche l'incentivo per i nuovi residenti riconosciuto, per un triennio, in favore dei nuclei familiari che, entro novanta giorni dall'accoglimento della domanda, trasferiscono la propria residenza in uno dei 173 comuni montani e la mantengono per almeno cinque anni unitamente alla dimora abituale. L'incentivo per i nuovi residenti è pari 2.500,00 euro annui per ogni nucleo familiare che, entro novanta giorni dall'accoglimento della domanda, trasferisce la residenza di almeno un componente del nucleo originario in un Comune di montagna. La domanda deve essere presentata sempre sul sito istituzionale della Regione Abruzzo dove la piattaforma informatica sarà operativa nei prossimi giorni.

È accessibile a tutti i cittadini di Tossicia il portale LINKmate sia per PAGAMENTI SPONTANEI che per lo SPORTELLO TELEMATICO, il portale in entrambi i casi è attivo 24/7, e consente a cittadini, operatori ed imprese di effettuare pagamenti, richieste e verifiche delle proprie posizioni rispetto all’Ente.
  
  
Calendario Comune di Tossicia
     
Contattaci
 Confermo di essere maggiorenne e acconsento al trattamento dei dati personali ai sendi del Regolamento UE nr. 670/2016. Confermo anche di aver preso visione della Informativa sulla Privacy.
Meteo TOSSICIA